Lemon Night 19 e 20 agosto

Dopo il successo degli anni precedenti, si terrà Sabato 19 e Domenica 20 Agosto a Maiori, nel meraviglioso scenario del Borgo di San Pietro, la quarta edizione del “Lemon Night”. Organizzato dall’associazione Scugnizza, con il patrocinio della Città di Maiori e del Consorzio di tutela del limone IGP Costa D’Amalfi, è un evento all’insegna dei sapori e della tradizione di quello che da sempre viene definito come “l’oro giallo” della Costiera.

Il percorso, come ogni anno, è diviso in due parti: nella Piazza di San Pietro 8 stand gastronomici per assaporare a pieno le prelibatezze preparate con lo“sfusato amalfitano” ; lungo il tragitto che porta nel cuore del borgo, attraverso i caratteristici vicoli e le antiche scale, immersi nei giardini di limoni, si dispiegherà il percorso teatrale “Masaniè…Urbis Rex!”, a cura dell’associazione “Atellana”,  che quest’anno sarà ispirato alla storia di Masaniello, il rivoluzionario napoletano che nel ‘600 mise in crisi la reggenza spagnola

Tante sono le novità che accoglieranno i visitatori, a partire dall’itinerario gastronomico, ideato dall’azienda Fiordicosta, in cui si potranno gustare sorprendenti accostamenti del limone IGP Costa d’Amalfi ad altri sapori della nostra terra. Tartare di tonno con frutta secca e colatura di alici, pasta tipica con ceci vongole e ricotta salata di pecora, parmigiana di melenzane con provola e baccalà, tagliate di ananas e frutta fresca, sorbetti,  sono solo alcune delle delizie all’essenza di limone che si potranno gustare. Quest’anno l’evento vedrà la partecipazione del principe dei pasticcieri, Sal De Riso, di cui potrà essere assaporata una selezione di dolci al limone igp accompagnati dai limoncelli e liquori al cioccolato e limone.

Nel percorso di valorizzazione e riscoperta dei sapori della nostra terra, quest’anno Lemon Night ha voluto intraprendere una partnership con l’associazione Acarbio che ha rilanciato la coltura di quello che è definito “il pomodoro riscoperto della Costiera Amalfitana”, il “Re Fiascone”, che entrerà nei piatti degli ospiti della kermesse

Anche quest’anno è stata rinnovata l’attenzione ai celiaci che potranno degustare lo stesso menù completamente “gluten free”. Le serate saranno allietate da piacevoli intrattenimenti musicali

Rispondi